FAQ per le scuole

D – Cosa può fare una classe in visita al Museo del Fiore?
R – Il Museo offre un insieme articolato di proposte didattiche che vanno dalla semplice visita guidata a percorsi didattici giornalieri, a laboratori mirati, a campi scuola (turismo scolastico) o attività di più giorni. I temi trattati sono quelli naturalistici che riguardano il fiore e le sue relazioni con gli insetti, ad esempio, ma anche argomenti di ordine più vasto come il paesaggio, la conoscenza del territorio e delle sue rocce, le tradizioni locali.

D – Quanto ci si mette a visitare il museo?
R – Dipende dall’attività che si sceglie di fare. Per una semplice visita guidata si possono impiegare da una a due ore. L’attività giornaliera inizia abitualmente alle 10.00, si interrompe per un’ora fra le 13.00 e le 14.00 e termina fra le 16.00 e le 17.00. Ovviamente si tratta di orari di massima che possono essere modificati su richiesta a seconda di specifiche esigenze.

D – A quali fasce di età sono rivolte le attività didattiche?

R – L’insieme delle proposte del Museo è suddiviso in gruppi di attività dedicate:

alla scuola dell’infanzia e al primo ciclo della scuola primaria,
al secondo ciclo della scuola primaria,
alla scuola secondaria di primo grado (medie),
alla scuola secondaria di secondo grado (superiori).

D – Un autobus di dimensioni standard (da circa 50 posti) riesce ad arrivare al Museo?
R – Il Museo dista poco più di 2 km di strada bianca dal paese di Torre Alfina. La strada è larga, con fondo buono, senza curve strette e un autobus la può percorrere in qualsiasi stagione. Di fronte al cancello del Museo un ampio piazzale consente le manovre e il parcheggio.

D – E’ possibile richiedere percorsi didattici ad hoc?
R – Il personale di contatto e gli operatori del Museo sono a disposizione per qualsiasi necessità didattica specifica. L’insieme delle proposte è flessibile e adattabile, anche tenendo conto degli strumenti, degli spazi e delle attrezzature a disposizione nella struttura: laboratorio didattico con microscopi, biblioteca, ludoteca, sentiero natura, orto botanico, mulino didattico, ecc.

D – E’ possibile avere del materiale informativo e didattico di supporto?
R – Oltre al depliant e al catalogo delle proposte didattiche “L’Ape Verde”, il Museo mette a disposizione di classi e insegnanti le pubblicazioni di due diverse collane editoriali:
I Quaderni del Museo del Fiore – finora sono stati pubblicati i seguenti titoli: “La Flora della Riserva Naturale Monte Rufeno” e “Piante e tradizione popolare ad Acquapendente”,
I Taccuini del Museo del Fiore, espressamente dedicati al mondo della scuola e agli insegnanti – finora sono stati pubblicati i seguenti titoli: “Il Fiore: viaggio tra natura, tradizioni, leggende, curiosità e…”, “Acqua, fango, polvere e sassi” (sulla geologia e il paesaggio),  “E l’uomo incontrò il fiore” (su antropologia e tradizioni popolari locali).

 

Azioni sul documento